WITHOUT FRONTIERS (4°ed.) Quartiere Lunetta – AA.VV. I Mantova

06.2019 #fullcolor - Dado I WITHOUT FRONTIERS (4°ed) – Dolo I VE

WITHOUT FRONTIERS (4°ed.) I LUNETTA A COLORI – opere di Corn79, Dado, Xena – Fàtima de Juan, Michele Giangrande, Mohamed L’Ghacham, Mach505, Telmo Miel, Mr. Fijodor     
organizzato da Caravan SetUp, curatela di Simona Gavioli e Giulia Galimberti       
in collaborazione con l’associazione culturale torinese Il Cerchio e le Gocce

Mantova, grazie alla lungimiranza del Comune nell’ambito di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016, ha visto la nascita di Without Frontiers – Lunetta a Colori, il festival di Arte Contemporanea, riqualificazione urbana valorizzazione culturale che dalla prima edizione ha visto il coinvolgimento di artisti nazionali e internazionali provenienti da diversi Paesi Europei.

Il progetto si è svolto per il quarto anno consecutivo nel quartiere Lunetta alla periferia Nord di Mantova dal 17 al 23 Giugno, curato da Simona Gavioli e Giulia Giliberti e organizzato dall’associazione Caravan SetUp in collaborazione con l’associazione culturale torinese Il Cerchio e le Gocce, con il supporto del Comune di Mantova e il contributo di Tea.

Il nome Without Frontiers è un inno all’abbattimento delle frontiere attraverso l’arte e la cultura a favore di una continuità culturale che unisce il centro delle città alle sue periferie. Without Frontiers, sviluppando una relazione tra il concetto di arte urbana e arte pubblica, prosegue per il quarto anno e si allarga ad altri spazi di Lunetta con l’obiettivo di generare un continuum, un ponte, tra ciò che il centro di Mantova – culla della cultura rinascimentale – rappresenta per la storia dell’arte e ciò che il quartiere Lunetta rappresenta per i suoi abitanti.

«Without Frontiers raggiunge la sua quarta edizione. Un segno forte del suo valore e del legame che si è sviluppato in questi anni con il quartiere di Lunetta – afferma Corn79, Presidente de Il Cerchio E Le Gocce – la qualità degli artisti e delle opere dipinte sulle facciate di quest’area è indiscutibile, ne hanno rivoluzionato lo scenario paesaggistico, portando creatività, cultura e attenzione per il territorio. Confrontarsi con gli abitanti di Lunetta, sentire cosa rappresentano per loro questi grandi dipinti pubblici realizzati per tutti e sentirsi apprezzati e amati, è la più grande soddisfazione per il lavoro svolto in questi anni. Le opere si sviluppano fiere in tutto il quartiere, così come ne sono fieri i suoi abitanti. Le hanno fatte loro ed è grazie a questo che a Lunetta si respira un’aria differente, ricca di stimoli per la mente».

Con questa edizione del festival, le opere realizzate ammontano a 35.

Se n’è parlato su:   
GAZZETTADIMANTOVA.GEOLOCAL.IT
“Mantova, ecco l’arte sui palazzi: così Lunetta cambia”   
ANOTHERSCRATCHINTHEWALL
“Without frontiers – Lunetta a colori spegne la sua quarta candelina”    
ITALOSPA.ITALOTRENO.IT
“Italo porta i suoi viaggiatori al Without Frontiers – Lunetta a colori di Mantova”       
GIORNALEDIMANTOVA.IT
“Lunetta a colori: la riqualificazione del quartiere di Mantova con writers e opere”       
LAMPOON.IT
“L’arte urbana al servizio delle periferie a Mantova”       
VOCEDIMANTOVA.IT
“Lunetta a colori: parte la quarta edizione del festival di street art”

Per la realizzazione del murale sono stata due piattaforme telescopiche e due piattaforme verticale diesel della flotta GV3 Venpa.

Facebooklinkedinmail


Facebook
Instagram
YouTube
LinkedIn

I partner di

#
F
U
L
L
C
O
L
O
R